La produzione di cera da modellare:

fondere, colare, lasciar raffreddare, spianare


Le cere sono fuse in una vasca e mescolate con pigmenti colorati. Il composto è poi versato in stampi rettangolari e lasciato raffreddare su un apposito supporto. Ciò deve avvenire lentamente, affinché la cera acquisti le qualità fondamentali di trasparenza e lavorabilità. E' necessario aspettare fino a due settimane perché la cera decristallizzi completamente. Infine, la lastra di cera viene fatta passare in un laminatoio a diversi spessori e appiattita da 3 cm fino a 5 mm. A questo punto è tagliata in tante tavolette e confezionata.


Produzione di fogli di cera:

riscaldare, raffreddare, pressare, tagliare e dare forma


La cera bollente a 90 gradi viene travasata dalla vasca di fusione in una vasca riscaldata. Un rullo raffreddato, fatto passare attraverso la cera calda, si porta via con sé una pellicola di cera. Questa, una volta rigida, viene tagliata in lastre sottili con un coltello e passata in una pressa che la compatta. Si ottiene una sorta di tappeto di cera della larghezza di 40 cm che viene raffreddato e poi tagliato in diverse misure. Un nostro collaboratore si occupa di dividere i fogli di cera, separarli per mezzo di carta impermeabile e ordinarli in un container. A questa fase segue il confezionamento.
Stockmar
  1. Contatti
  2. Editoriale
  3. Privacy
  4. © 2017 Hans Stockmar GmbH & Co. KG